FIRMATI I PROTOCOLLI D’INTESA TRA IL DISTRETTO ROTARY 2090 E LE REGIONI UMBRIA E MARCHE

  • 08 Aug 2018
  • Posted by stefano.baglioni
  • 0 Commenti

FIRMATI I PROTOCOLLI D’INTESA TRA IL DISTRETTO ROTARY 2090 E LE REGIONI UMBRIA E MARCHE, l’obiettivo sarà quello di preparare rotariani formati ed abilitati in caso d’intervento in eventi di calamità naturali

All’indomani del tragico terremoto dell’agosto ed ottobre  del 2016 tanti rotariani del nostro Distretto espressero immediatamente la volontà d’intervenire, di dare una mano, di offrire le proprie professionalità a servizio della Protezione Civile nelle diverse aree d’intervento da quello tecnico, al sanitario, alla logistica e amministrazione.

Nonostante la firma della Convenzione tra i Distretti Rotary italiani e la Protezione Civile Nazionale dell’8 luglio 2016 (nel quale sempre il nostro Distretto ebbe un ruolo importantissimo), non fu possibile farlo perché a quella “convenzione nazionale” dovevano seguire i “protocolli d’intesa” con le singole Regioni e soprattutto doveva essere attuata la parte più importante, cioè quella della “formazione”, passaggio necessario per ogni operatore che avesse volontà ed animo di offrire la propria opera di volontario in condizioni normali e nel caso di eventi calamitosi.

Dopo il primo momento di smarrimento post sisma fu avviato il lavoro per realizzare i singoli protocolli d’intesa regionali.

Si è iniziato con l’Umbria, dove grazie all’infaticabile opera di Alfiero Moretti rotariano DOC del Club di Foligno, Assistente del Governatore per l’anno 17-18 e responsabile della Protezione Civile e della Ricostruzione della Regione Umbria si è riusciti sin dal mese di Marzo 2018 a siglare il primo protocollo d’intesa ad opera del Governatore Valerio Borzacchini, primo di una importante serie di accordi tra il nostro Distretto Rotary e le Istituzioni regionali.

Nella mattinata del 7 agosto 2018 presso la Sede della Regione Marche è stato siglato dal Governatore Gabrio Filonzi e con la presenza del PDG Valerio Borzacchini, il secondo importante “accordo” con la Regione Marche, giungendo, dopo mesi di instancabile lavoro e contatti iniziati nell’anno precedente, alla seconda importante firma istituzionale.

La cerimonia è stata semplice e cordiale, il Governatore della Regione Marche Luca Ceriscioli accompagnato dal responsabile della Protezione Civile Regionale David Piccinini, dal Segretario Generale Deborah Giraldi e dal suo staff, ha espresso la sua soddisfazione per il notevole passo avanti che lega la Regione ad una delle più importanti e qualificate Associazioni mondiali: il Rotary.

Il valore di questi accordi regionali è da ritrovare infatti nell’instaurarsi di importanti rapporti di “fiducia” reciproca tra le Istituzioni Pubbliche al massimo livello ed il Distretto del Rotary, organismo di cittadini pronti a “servire” ed offrire in modo volontaristico le proprie professionalità per il bene comune dei territori sia in condizioni normali che, purtroppo, in aiuto alle popolazioni colpite da eventi calamitosi.

Grazie a tutti i rotariani e le rotariane che hanno contribuito, nelle specifiche Commissioni distrettuali, a consentire il raggiungimento di questi importanti risultati. Ora il lavoro e'pronto per gli accordi tra il Distretto e le Regioni Abruzzo e Molise e al termine di qusto percorso potremo sicuramente essere orgogliosi di essere il primo Distretto Rotary italiano a poter vantare questo importante traguardo.

Il compito dei rotariani e delle rotariane delle nostre Regioni sarà ora quello di prepararsi per frequentare i “corsi regionali” che verranno avviati al fine di conseguire la necessaria formazione ed abilitazione per intervenire nei settori tecnico, medico, amministrativo e di logistica generale.

Anche per questa esperienza il Distretto Rotary 2090 sarà pronto.